marlene-apfel-jahreszeiten-hero

Quattro stagioni, una mela

Cosa rende le mele Marlene®️ così straordinarie?
È la dedizione appassionata dei coltivatori di mele? Certamente.
Il terroir eccellente? Di sicuro.
Lo splendore del sole del Mediterraneo? Assolutamente.

Ma una cosa gioca un ruolo molto speciale: le perfette condizioni climatiche dell'Alto Adige. Perché dove la primavera, l'estate, l'autunno e l'inverno possono svilupparsi pienamente, le mele migliori crescono e prosperano.

È proprio per questo che vogliamo evidenziare il tema delle quattro stagioni.
marlene-apfel-jahreszeiten-winter
Inverno
Marlene® in inverno: il riposo genera forza
Come superano i meli il freddo inverno altoatesino? Perdono le foglie ed entrano nel cosiddetto riposo vegetativo, durante il quale acquisiscono forza per il successivo periodo di crescita.

Gli agricoltori sfruttano questo periodo per la potatura invernale, ovvero sfrondano i rami per consentire una migliore esposizione alla luce. In questo modo, le mele troveranno le condizioni ideali per sviluppare le dimensioni e la colorazione ottimali.

A inverno inoltrato le giuste tempistiche sono fondamentali: le temperature non devono essere troppo alte, altrimenti gli alberi iniziano a germogliare troppo presto. A potatura ultimata, a fine febbraio, gli alberi si risvegliano lentamente e si mostrano in tutta la loro maestosità.
Autunno
Primavera
marlene-apfel-jahreszeiten-fruehling
Primavera
Marlene® in primavera: l’impegno ripaga
Come superano i meli il freddo inverno altoatesino? Perdono le foglie ed entrano nel cosiddetto riposo vegetativo, durante il quale acquisiscono forza per il successivo periodo di crescita.

Gli agricoltori sfruttano questo periodo per la potatura invernale, ovvero sfrondano i rami per consentire una migliore esposizione alla luce. In questo modo, le mele troveranno le condizioni ideali per sviluppare le dimensioni e la colorazione ottimali.

A inverno inoltrato le giuste tempistiche sono fondamentali: le temperature non devono essere troppo alte, altrimenti gli alberi iniziano a germogliare troppo presto. A potatura ultimata, a fine febbraio, gli alberi si risvegliano lentamente e si mostrano in tutta la loro maestosità.
Inverno
Estate
marlene-apfel-jahreszeiten-sommer
Estate
Marlene® in estate: la bontà richiede tempo
Durante la calda estate altoatesina compaiono le prime mele sugli alberi. Per ottenere mele Marlene® piene e succose, gli agricoltori diradano i frutti in eccesso.

Questa operazione richiede accortezza: occorre eliminare il giusto numero di frutti, affinché i restanti ricevano la quantità ottimale di sostanze nutritive e abbiano sufficiente spazio per maturare con la dimensione e la colorazione ideali.

Gli agricoltori controllano regolarmente gli impianti per accertare l’eventuale presenza di parassiti e intervenire tempestivamente se necessario. Inoltre stendono le reti antigrandine a protezione dei meli. Tutto deve essere pronto per il momento tanto atteso: la raccolta.
Primavera
Autunno
marlene-apfel-jahreszeiten-herbst
Autunno
Marlene® in autunno: raccogliere e gustare i frutti del proprio lavoro
L’autunno è la stagione della raccolta! Le diverse varietà di mele Marlene® in Alto Adige raggiungono la piena maturazione tra metà agosto e fine novembre. Il clima ottimale, caratterizzato dalle grandi differenze di temperatura tra il giorno e la notte, permette alle mele di acquisire un colore intenso. Sui rami, le mele aspettano solo di essere raccolte.

Questo è il periodo dell’anno più impegnativo per gli agricoltori: svegli sin dalle prime luci dell’alba, controllano i macchinari e coordinano il lavoro degli aiutanti. Tutte le mele Marlene® sono raccolte a mano con cura.

Al termine della raccolta, l’agricoltore porta le mele alla cooperativa, dove, dopo un attento controllo, vengono mantenute in fresco nelle celle frigorifere. Da qui partiranno per le tavole di piccoli e grandi buongustai, pronti ad addentare una croccante mela Marlene®.
Estate
Inverno

Bollini stagionali

Mele Marlene®: bollini artistici
per dare risalto a un prodotto naturale




Come già avvenuto nel 2020, in occasione dell’anniversario di Marlene®, anche quest’anno presentiamo bollini stagionali unici, appositamente realizzati da artiste e artisti di tutto il mondo.

Poco prima dell’inizio di ogni stagione e per due settimane, le mele Marlene® avranno un nuovo look grazie a uno di questi speciali bollini.

Il bollino per l‘inverno è stato realizzato dall’artista italiano, Luca Santella. Mostra come la natura dorme nella morsa del freddo invernale e si riposa per prepararsi al risveglio più carica e più colorata che mai nelle stagioni a venire.

La luce è ancora fioca, il sole si nasconde tra le nuvole, nelle giornate troppo brevi. Tutto tace, tutto sonnecchia, la nuova stagione è vicina, l’arcobaleno sta per tornare. Il freddo cristallizza il prato, la brina fa splendere foglie e boccioli, tutto è grigio e tutto é blu ma lei è li più rossa che mai, un solo morso e la primavera ti esplode dentro.

gewinnerlabel-jahreszeiten-herbst
Autunno

Artista: Cristina Franco Roda
Titolo dell’opera: La raccolta di Marlene
labels-winter-en
Inverno

Artista: Luca Santella
Titolo dell’opera: Rosso d’inverno
label-template
Primavera

Questo label seguirà a breve.
Non perdertelo!
label-template
Estate

Questo label seguirà a breve.
Non perdertelo!

like-of-filled-heart

Tutte le opere d'arte invernali

Scopri le altre opere d'arte invernali,
disegnate dai nostri artisti Marlene®️.
labels-winter-en
Luca Santella

Rosso d’inverno
labels-winter-en2
Alessandra Sartoris

Il riposo della natura
labels-winter-en3
Alessandra Sartoris

La cura
labels-winter-en4
Laura Vivar

Fiocchi di vita
labels-winter-en5
Serena Vajngerl

ME LO coccolo
labels-winter-en6
Umberto Stagni

Nel silenzio dell’attesa