Una produzione d’eccellenza con qualità certificata

Le mele Marlene® dell’Alto Adige sono molto di più di un frutto genuino. Sono l’orgoglio di un’intera regione. Sono un concentrato unico di sapore e di piacere, che rispetta i più elevati standard di qualità garantiti. I loro valori interni ed esterni devono essere tutelati. Nell’ambito di un sistema di management di qualità le mele Marlene® sono continuamente sottoposte ad una serie di controlli, dal frutteto allo scaffale del negozio.

Frutticoltura sostenibile: la coltivazione integrata

In Alto Adige la sicurezza dei prodotti e il rispetto per l’ambiente sono sempre stati valori fondamentali per i frutticoltori. Nel 1989 un gruppo di produttori di mele altoatesini introdusse tecniche di coltivazione naturali, sviluppando un lavoro pionieristico. Al giorno d’oggi, la produzione integrata è diventata uno standard per la frutticoltura altoatesina.

Maggiori informazioni sulla coltivazione integrata

Cosa fa un produttore che sceglie la coltivazione integrata?

Cerca di mantenere il naturale equilibrio presente nel frutteto. Rispetta gli antagonisti naturali dei parassiti e interviene solo in caso di necessità, per proteggere le piante e il raccolto. Quindi mantiene la fertilità e la salute del terreno. La coltivazione integrata viene sottoposta a controlli rigorosi. Grazie ad un sistema di qualità totale è inoltre possibile tracciare ogni fase del processo di produzione e conferimento garantendo il rispetto delle rigorose direttive sull’igiene e la sicurezza alimentare.

Le mele e la loro origine: “Mela Alto Adige IGP”

Da gennaio 2006, 13 varietà prodotte in Alto Adige riportano il prestigioso marchio “Mela Alto Adige IGP”. La denominazione “indicazione geografica protetta” è un riconoscimento del collegamento tra la qualità di determinate specialità alimentari e il loro territorio d’origine. Il marchio “Mela Alto Adige IGP” è valido in tutti i paesi dell’UE come tutela contro le contraffazioni e gli utilizzi illegittimi. Questo significa che la distribuzione e i consumatori possono stare sicuri: le mele che all’esterno sono “Mele dell’Alto Adige” lo sono anche all’interno.

Il marchio registrato “Mela Alto Adige IGP” viene stampato su tutte le confezioni, accompagnato dal marchio ufficiale comunitario. Il marchio IGP si trova anche su tutti i materiali pubblicitari di Marlene®: un chiaro messaggio per la sicurezza dei consumatori.

Maggiori informazioni sul marchio IGP

Cosa significa la denominazione d’origine IGP per la mela dell’Alto Adige?

Nel 1992 l’Unione Europea con due diversi regolamenti ha creato i presupposti giuridici per la tutela e la valorizzazione di alcuni generi alimentari e prodotti agricoli. Il presupposto per l’inserimento nell’elenco ufficiale dei prodotti protetti è il legame certo e dimostrabile tra le fasi di produzione o preparazione e l’origine geografica. L’intero processo di produzione di ogni mela acquistata può essere tracciato fino al produttore e viene continuamente controllato dal frutticultore, fino allo scaffale del negozio. Il marchio “IGP” concesso alle mele dell’Alto Adige le protegge quindi da imitazioni e usi illegittimi, secondo il regolamento europeo 510/2006. Commercianti e consumatori possono esserne certi: quando vedono il marchio giallo e blu (indicazione geografica protetta), si tratta sicuramente della vera mela altoatesina!

Join us on Facebook